mercoledì 22.11.2017
caricamento meteo
Sections

Coltivazione principale

  • la coltivazione unica, vale a dire la sola praticata su una data superficie nel corso dell’annata agraria di riferimento. Una coltivazione si considera unica anche quando è consociata con coltivazioni erbacee a carattere accessorio o marginale o con colture legnose agrarie o boschive presenti in numero trascurabile di piante;
  • le coltivazioni consociate, vale a dire coltivazioni che si trovano simultaneamentesullo stesso terreno e ciascuna delle quali fornisce un raccolto ben distinto nel corso dell’annata agraria. Le consociazioni possono interessare seminativi, coltivazioni legnose agrarie e coltivazioni forestali. Nel questionario va indicata la parte di superficie effettivamente occupata da ciascuna coltivazione consociata (pro-rata).
  • la coltivazione successiva od intercalare più importante dal punto di vista economico (valore della produzione annuale). Per coltivazioni successive od intercalari si intendono le coltivazioni praticate e raccolte l’una dopo l’altra su una determinata superficie nel corso dell’annata agraria. Le superfici delle coltivazioni secondarie successive (meno importanti economicamente) non vanno riportate nel questionario.
Azioni sul documento
Pubblicato il 29/01/2014 — ultima modifica 29/01/2014
< archiviato sotto: , >
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it