Giovani fra i 30 e i 34 anni con livello di istruzione universitaria

La quota di persone di 30-34 anni con un livello di istruzione universitaria (ISCED 5 o 6) è uno degli indicatori target della Strategia Europa 2020. L’obiettivo, da raggiungere entro il prossimo decennio a livello europeo, è di portare al 40 per cento la quota di giovani di età compresa tra i 30 e i 34 anni che hanno conseguito un titolo universitario o equivalente. La quota prospettata per l’Italia è del 26-27 per cento.

Data la centralità rivestita dalle politiche a sostegno dell’apprendimento della popolazione e dell’aumento delle conoscenze, anche nella strategia della politica regionale del nuovo ciclo di programmazione comunitario, l’istruzione e la formazione dei giovani sono oggetto di monitoraggio.

Definizione

La quota di giovani con istruzione universitaria è definita come la percentuale della popolazione tra i 30 e i 34 anni che ha conseguito un titolo di studio universitario.

In Italia, la classificazione include lauree di 4 anni o più (vecchio ordinamento o laurea specialistica/magistrale a ciclo unico), lauree triennali di primo livello, lauree specialistiche di 2 anni di secondo livello, diplomi universitari di due/tre anni, diplomi di scuole dirette a fini speciali, scuole parauniversitarie e i diplomi di Accademia belle arti, Istituto superiore industrie artistiche, Accademia di arte drammatica, perfezionamento Accademia di danza, perfezionamento Conservatorio, perfezionamento Istituto di musica pareggiato, Diploma accademico di alta formazione artistica e musicale.

Nella classificazione internazionale sui livelli di istruzione (Isced) sono considerati i titoli di studio compresi nei livelli 5 e 6 (tertiary education).

Azioni sul documento

pubblicato il 2018/11/12 16:55:25 GMT+1 ultima modifica 2018-11-21T12:44:20+01:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi?

Piè di pagina