martedì 23.10.2018
caricamento meteo
Sections

Economia


Le grandezze macroeconomiche descrivono la struttura di un sistema economico e sono diffusamente utilizzate per misurare lo stato di salute e la capacità di crescita di un’economia. Misure come il Pil sono fondamentali perché consentono di stimare, seppure in modo parziale e indiretto, il livello di benessere di una comunità.
Gli indicatori qui presentati, oltre a mostrare le caratteristiche fondamentali di un'economia, consentono di tracciare il quadro generale della struttura produttiva. In particolare, nel caso dell’Emilia-Romagna, si può cogliere la tendenza consolidata della struttura produttiva a configurare un sistema molto incentrato su imprese di piccole dimensioni, più orientate alle attività manifatturiere (nonostante una tardiva ma veloce terziarizzazione).
Dal 2015 l’economia regionale ha ripreso a crescere, ponendo fine alla fase recessiva che ha caratterizzato il triennio 2012-2014. Il livello del Prodotto interno lordo per abitante si è mantenuto ampiamente al di sopra della media del Paese anche durante la crisi e nel 2016 supera di 24,8 punti percentuali quello nazionale. Le previsioni di Prometeia prospettano per il 2017 un consolidamento della ripresa, con un incremento stimato del prodotto interno lordo in termini reali superiore alla media nazionale e pari all’1,7%. L’Emilia-Romagna si conferma così al primo posto tra le regioni italiane per ritmo di crescita, insieme alla Lombardia. Nel 2016, anche la ripresa del valore aggiunto appare più sostenuta rispetto all’anno precedente. Tutti i settori fanno registrare variazioni positive, in termini reali, ad eccezione delle costruzioni che continuano il trend negativo, seppure a ritmi più contenuti. Per quanto riguarda la consistenza del tessuto produttivo, prosegue la contrazione degli addetti per abitante nell’industria mentre si registra un incremento dell’indicatore nel settore dei servizi. Il valore aggiunto per occupato mantiene un andamento positivo.
Infine, anche la SAU (superficie agricola utilizzata) fa registrare una contrazione in valore assoluto e contemporaneamente un aumento di SAU media per azienda, a dimostrare come anche nel comparto primario sia in corso una trasformazione caratterizzata dalla progressiva concentrazione dei terreni e degli allevamenti.

Azioni sul documento

Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it