Variazione del prodotto interno lordo pro capite

La variazione del Pil pro capite nel tempo è un indicatore di sintesi dell’evoluzione di un’economia.

L’andamento del Pil consente di analizzare le oscillazioni dell’attività economica e individuare le diverse fasi del ciclo economico di un Paese (espansione o recessione) e la loro durata.

Un aumento del Pil pro capite si traduce in un incremento della quantità di beni e servizi a disposizione di ciascun membro della popolazione. Le variazioni del Pil pro capite permettono di valutare congiuntamente la dinamica del Pil e quella della popolazione, misurando l’andamento della produzione disponibile per ogni residente e quindi anche la capacità del sistema economico di far fronte alla crescita demografica.

Definizione

La variazione del PIL è calcolata come differenza in punti percentuali fra il valore del PIL ai prezzi di mercato pro capite in SPA rispetto alla media UE di un anno e quello dell’anno precedente

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi?

Piè di pagina