Tassi di crescita

Il tasso di crescita totale di una popolazione esprime la variazione (per 1.000 abitanti) che ha caratterizzato la consistenza di tale popolazione in un determinato periodo di tempo.
La variazione della consistenza di una popolazione è la risultante del saldo naturale (differenza fra nati e morti) e di quello migratorio (differenza fra immigrati ed emigrati).
Le componenti naturale e migratoria possono avere andamenti molto diversificati.
A parità di mutamenti nell’ammontare di popolazione, possono verificarsi situazioni in cui le variazioni dipendono quasi esclusivamente dal saldo naturale, altre invece dal saldo migratorio, o altre ancora in cui i cambiamenti sono dovuti a entrambe le componenti.

Definizione

Il tasso di crescita totale è il rapporto fra la variazione della popolazione in un dato anno (differenza fra popolazione al 31 dicembre e al 1° gennaio) e la popolazione media di quell’anno per mille individui.
Si può calcolare come somma del tasso di crescita naturale e del tasso migratorio totale.

L’Emilia-Romagna nel contesto europeo

Data di aggiornamento: luglio 2019

Comparabilità

A fronte di sistemi diversi nella rilevazione della popolazione (vedi Popolazione residente), Eurostat, con regolamenti europei e accordi con i vari Paesi, fa da garante per la correttezza e la comparabilità dei dati pubblicati, utilizzando anche  metodologie statistiche avanzate per garantire la loro confrontabilità.

 

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi?

Piè di pagina