martedì 19.09.2017
caricamento meteo
Sections

Ricerca e innovazione


L’attività di ricerca e l’accesso alle tecnologie dell’informazione sono riconosciuti come motori fondamentali dell’economia della conoscenza e assumono un ruolo basilare nelle strategie di sviluppo europee.
Gli indicatori che misurano questi fenomeni riguardano sia l’input sia l’output delle attività innovative e contribuiscono a migliorare la comprensione del livello di progresso di un Paese.
Per perseguire questo obiettivo l’investimento in Ricerca e Sviluppo è considerato un fattore di successo fondamentale ed è monitorato dalla Strategia Europa 2020, insieme all’investimento in formazione continua e permanente (lifelong learning), al fine di formare un capitale umano in grado di partecipare e di sostenere i processi di crescita dell’economia della conoscenza.
In questo ambito la regione Emilia-Romagna presenta in generale un’ottima posizione se confrontata con altre regioni italiane, ma rimane al di sotto delle principali regioni sue competitor in Europa.
In particolare rimane ancora bassa l’incidenza degli investimenti in R&S sul Prodotto Interno Lordo e scarsi gli occupati nei settori ad alta tecnologia.
Tuttavia questi indicatori, nonostante una battuta di arresto dovuta alla congiuntura economica negativa, continuano a presentare una tendenza crescente di lungo periodo; soprattutto crescono a ritmi notevoli l’accesso alla formazione continua e permanente e il capitale umano impegnato in attività scientifiche e tecnologiche.
L’Emilia-Romagna si posiziona inoltre tra le regioni europee con più alta quota di occupazione nei settori dell’industria manifatturiera ad alta e medio/alta tecnologia, distanziata solo dal Friburgo e dal Piemonte.

Azioni sul documento

Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it