sabato 18.11.2017
caricamento meteo
Sections

Tasso di occupazione della popolazione dai 55 ai 64 anni

Il tasso di occupazione delle persone di età compresa fra i 55 ed i 64 anni è diventato una misura sempre più importante, a causa dell’allungamento della vita media e per le molte conseguenze che ciò ha principalmente sul sistema pensionistico e sul prolungamento della permanenza nel mercato del lavoro. Il suo incremento è stato posto come obiettivo specifico della strategia di Lisbona, con il valore target del 50 per cento da raggiungere entro il 2010.

Definizione

Il tasso di occupazione fra i 55 ed i 64 anni è definito come la percentuale di persone occupate fra i 55 ed i 64 anni rispetto alla popolazione residente di pari età.

L'Emilia-Romagna nel contesto europeo

Tasso di occupazione (55 - 64 anni) – Anni 2001 e 2010 (valori percentuali)

graf3_17

Nel 2010 in Emilia-Romagna il tasso di occupazione per la popolazione in età compresa fra i 55 e i 64 anni è del 39,1 per cento.

Pur presentando un valore superiore alla media nazionale (36,6 per cento) ed essendo il più elevato tra le regioni italiane considerate insieme a quello della Toscana, è tuttavia ancora distante dall’obiettivo posto in ambito europeo e dai livelli raggiunti da molte delle regioni considerate sia nel complesso che per genere.

L’incremento dell’indicatore di 11 punti percentuali registrato dal 2001 evidenzia tuttavia che l’Emilia-Romagna sta recuperando il divario esistente con l’obiettivo fissato, a fronte di una crescita nazionale ed europea di circa 9 punti.

Il tasso di occupazione in questa classe di età presenta un forte divario di genere con un valore dell’indicatore che si mantiene in tutto il periodo considerato inferiore di circa 20 punti per le donne rispetto agli uomini, anche per effetto dei diversi regimi pensionistici a cui sono sottoposte le donne. Solo in Francia e in Finlandia questo gap è più contenuto. In Emilia-Romagna, come in Lombardia, Cataluna, Stuttgart e Noord-Brabant, il tasso di occupazione femminile di lungo periodo è addirittura diminuito fra il 2009 e il 2010.

Comparabilità

I dati sul tasso di occupazione sono raccolti nell’ambito dell’indagine sulle forze lavoro, regolamentata a livello comunitario dal Council Regulation (EC) No. 577/98, che definisce le caratteristiche generali dell’indagine, e dai successivi regolamenti di attuazione. Gli istituti di statistica degli Stati membri raccolgono, nello stesso periodo dell’anno, gli stessi set di variabili, attraverso i medesimi questionari, usando le stesse definizioni e classificazioni. I dati raccolti sono poi trattati centralmente direttamente da Eurostat.

Tasso di occupazione (55 - 64 anni) per  sesso – Anni 2001- 2010 (valori percentuali)

tab3_17

Tabella in Excell

Fonti

Eurostat, Labour Force Survey (LFS)

Altre informazioni

http://www.istat.it/it/archivio/8263

http://epp.eurostat.ec.europa.eu/portal/page/portal/region_cities/regional_statistics/data/database

http://ec.europa.eu/social/main.jsp?catId=119&langId=en 

 

Scheda in formato pdf

Azioni sul documento
Pubblicato il 15/02/2012 — ultima modifica 22/03/2012
< archiviato sotto: , , >
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it