sabato 18.11.2017
caricamento meteo
Sections

I matrimoni non calano più (Istat 2014)

Sempre meno le unioni tra celibi e nubili


In Emilia-Romagna nel 2014 sono stati celebrati 11.925 matrimoni (circa il 20% in meno rispetto al 2008, ma stabili rispetto a quelli del 2013).
Come evidenziato dalle tavole pubblicate da Istat, la diminuzione della nuzialità è progressiva e comincia in Italia negli anni '70, accentuandosi dal 2008.
Nel periodo 2008-2013 la media annua del numero di matrimoni in Italia è in calo di circa il 5% a fronte della variazione media annua dell'1,2% del periodo 1991-2008.
Tra il 2013 e il 2104, invece, non c’è stata, invece, nessuna variazione.
Il tasso di nuzialità è di 2,7 matrimoni ogni 1.000 residenti (era 4,6 nel 1990 e 3,5 nel 2008) ed è abbastanza omogeneo a livello provinciale, compreso tra 2,5 di Modena e 3,0 per mille di Ravenna.
Calano i matrimoni tra celibi e nubili.
Se nel 2008 si sposavano 402 celibi e 467 nubili ogni mille celibi/nubili, nel 2014 si è scesi rispettivamente a 328 e 369 per mille
Cala la percentuale di nati all’interno del matrimonio: nel 2013 è stata del 59%, mentre nel 2008 era del 65%.
Da segnalare la quota crescente di nati da coppie formate da nubili e celibi che passa dal 19,6% del 2008 al 23,4% del 2013.
La quota di matrimoni con almeno uno straniero è del 18,6% ed è in calo rispetto al 2008 (20,8%), ma maggiore rispetto al 2013 (18,1%); si attesta comunque tra le quote più elevate in Italia in stretta relazione con l'elevata presenza straniera sul territorio.
Su 100 matrimoni celebrati in Emilia-Romagna nel 2014, circa 60 sono stati con rito civile con una punta del 65,2% in provincia di Bologna, seguita dalle province di Ferrara (64,2%) e Ravenna (63,1%).
La provincia con minor percentuale di matrimoni civili è Piacenza con il 49,9%.

Azioni sul documento
Pubblicato il 12/01/2015 — ultima modifica 01/12/2015
< archiviato sotto: , , >
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it