mercoledì 17.01.2018
caricamento meteo
Sections

In Emilia-Romagna il 46% di lettori

Indagine ISTAT "Aspetti della vita quotidiana"

Meno della metà degli emiliano romagnoli dai 6 anni in poi, il 46%,  dichiara di evere letto almeno un libro all'anno nel 2016. La quota eguaglia quella del 2015, ed è  superiore alla media nazionale (40,6%). Meglio di noi tutte le altre regioni del nord Italia e, per l'Italia, la propensione alla lettura sembra seguire un gradiente nord-sud.

Tra i lettori dell'Emilia-Romagna, il 43% legge fino a tre libri all'anno, il 14,6% oltre dodici libri all'anno.

L'Emilia-Romagna conferma la flessione dei lettori che si riscontra a livello nazionale, a partire dal 2010. Dal 2010 al 2012 la quota di lettori in Emilia-Romagna era superiore al 50%, toccando il 53,6% nel 2012; dal 2013 al 2016 la quota progressivamente scende fino al 46%.  I lettori da uno a tre libri all'anno sembrano mantenersi costanti negli ultimi 6 anni, mentre crolla la quota dei lettori forti (12 e più libri all'anno), passando dal 19 al 14,6 %  in Emilia-Romagna.

ISTAT. Produzione e lettura di libri in Italia

 

Lettori di libri in Emilia-Romagna e Italia. 2010-2016.

grafico_lettori.png

Fonte: ISTAT. Indagine "Aspetti della vita quotidiana"

Azioni sul documento
Pubblicato il 04/01/2018 — ultima modifica 08/01/2018
< archiviato sotto: , >
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it