venerdì 23.02.2018
caricamento meteo
Sections

Rifiuti urbani, basso il costo di gestione in Emilia-Romagna

Pubblicati i dati dall’Istituto Superiore per la Protezione Ambientale. Anno 2016

L'Ispra ha reso disponibili sul portale del Catasto rifiuti i dati riferiti al 2016 sui costi di gestione dei servizi di igiene urbana su scala regionale e per macroarea geografica.

Gli indicatori analizzati sono:

  • costi annui pro capite e per chilogrammo di rifiuto relativi alla gestione dei rifiuti urbani differenziati;
  • costi annui pro capite e per chilogrammo di rifiuto relativi alla gestione dei rifiuti urbani indifferenziati;
  • costi annui pro capite e per chilogrammo di rifiuto relativi alla gestione totale dei rifiuti urbani.

 

Seicentocinquanta Kg di rifiuti urbani pro capite per l’Emilia-Romagna, il valore più alto tra le regioni italiane; il valore medio nazionale è pari a 503 Kg per abitante.

L’Emilia-Romagna, però, detiene il costo totale di gestione per chilogrammo più basso tra le regioni, pari a 26 Eurocent, in particolare, 20 centesimi per Kg di rifiuti urbani indifferenziati e 16 per Kg di differenziati. Il valore medio nazionale del costo totale per Kg è di 33 centesimi di euro.

 

    Costo totale di gestione dei rifiuti urbani per regione - Italia . Anno 2016

Costi di gestione medi per regioni

Fonte: ISPRA

Azioni sul documento
Pubblicato il 25/01/2018 — ultima modifica 25/01/2018
< archiviato sotto: , , >
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it