Lo Spettacolo in Emilia-Romagna nel 2017

E’ disponibile on-line il Report 2017 sullo spettacolo

Il Rapporto  illustra i contenuti dell’ultimo monitoraggio realizzato dall’Osservatorio regionale dello Spettacolo; i finanziamenti alle attività di spettacolo dal vivo dalla regione Emilia-Romagna,il finanziamento Mibact, l’analisi della domanda e dell’offerta di spettacolo in Emilia-Romagna, l’occupazione nello spettacolo in Emilia-Romagna.

Lo spettacolo dal vivo comprende l’attività concertistica, l’attività lirica, il teatro e il balletto.

Il finanziamento complessivo, regionale e ministeriale, ai beneficiari della Emilia-Romagna, è aumentato del 4,3%, rispetto al 2016.

L’Emilia-Romagna è la prima regione italiana per numero di spettacoli riferito alle regioni con più di 4 milioni di abitanti; la 4° regione italiana per numero di spettacoli ogni 10.000 abitanti (37); la 4° regione italiana per numero di spettatori; la 3°regione italiana per partecipazione del pubblico, 75 spettatori su 100.

Inoltre, l’Emilia-Romagna è la 3°regione italiana per numero di spettacoli teatrali, la 2°regione per numero di rappresentazioni liriche, la 3°regione per numero di spettacoli cinematografici.

Sono 10.172 (+2% rispetto al 2016) i lavoratori che hanno operato in Emilia-Romagna e hanno versato i contributi previdenziali all’INPS nel 2017, tra loro, il 61,4% sono posizioni lavorative artistiche, +0,9% rispetto al 2016, +3,4% rispetto al 2015. Maggiori dettagli nel rapporto.

Questi sono, in sintesi, i principali risultati sulla base dell’analisi comparata tra l’Emilia-Romagna e le altre regioni italiane nel triennio 2015-2017.

Azioni sul documento

pubblicato il 2019/04/16 10:18:00 GMT+2 ultima modifica 2019-04-16T10:25:13+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi?

Piè di pagina