Nel 2018 in crescita la percentuale di emiliano-romagnoli soddisfatti per la propria vita nel suo complesso

L’85% dà un voto di almeno 6. Migliora anche la valutazione della propria situazione economica. Indagine Istat Multiscopo “Aspetti della vita quotidiana”.

Nel 2018, l'85% dei residenti in Emilia-Romagna ha espresso un voto uguale o superiore a 6 (su una scala da 0 a 10) per quel che concerne la soddisfazione per la propria vita nel suo complesso. Si tratta di una percentuale analoga a quella dei due anni precedenti (2016 e 2017), ma in aumento rispetto al 2015, quando coloro che avevano espresso un voto tra il 6 e il 10 erano l’80% del totale. Il voto medio in Emilia-Romagna nel 2018 è pari a 7,10, grossomodo uguale a quello registrato nel 2017 (7,08), e di poco superiore a quello registrato a livello nazionale (7,03 nel 2018, 6,94 nel 2017). È cresciuto in modo un po’ più marcato, invece, rispetto al 2015, quando il voto medio era pari a 6,85 in Emilia-Romagna e 6,76 a livello nazionale.

In particolare, è in crescita costante da 5 anni la quota degli emiliano-romagnoli che sono “molto” o “abbastanza” soddisfatti della propria situazione economica: dal 46% del 2013 è salita, quindi, al 53% nel 2014, al 54% nel 2015, al 58% nel 2016 e 2017, fino al 60% nel 2018. Si tratta di percentuali ben più elevate di quelle registrate a livello nazionale, dove comunque si è registrato un analogo trend di crescita nello stesso periodo: dal 40% al 53%.

Per news soddisfazione vita, situazione economica e problemi nella zona da multiscopo 2018

Negli ultimi anni è migliorata anche la percezione delle famiglie emiliano-romagnole su alcuni problemi presenti nelle zone in cui abitano, specialmente per ciò che riguarda il rischio criminalità: quelle che lo ritengono “molto” o “abbastanza” presente nella zona in cui vivono sono scese tra il 2015 e il 2018 dal 41% al 29% a livello nazionale, e dal 43% al 31% in Emilia-Romagna. La percezione è migliorata anche per ciò che riguarda la scarsa illuminazione delle strade (dal 35% al 32% in Italia e dal 34% al 28% in Emilia-Romagna) e la sporcizia nelle strade (rispettivamente, dal 32% al 29% e dal 22% al 18%).

Per news soddisfazione vita, situazione economica e problemi nella zona da multiscopo 2018

L’unico problema che in questi anni è stato avvertito in misura crescente dalle famiglie emiliano-romagnole riguarda l’inquinamento dell’aria: nel 2015 questo era considerato “molto” o “abbastanza” presente dal 36% delle famiglie, percentuale salita fino al 40% nel 2017 e poi assestata al 38% nel 2018. Si tratta di percentuali sostanzialmente analoghe a quelle rilevate a livello nazionale.

Ulteriori dati e approfondimenti sono disponibili sulla tavola formato csv (csv, 2.44 KB) e sul rapporto La soddisfazione dei cittadini per le condizioni di vita in Emilia-Romagna.

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi?

Piè di pagina