Disoccupazione in calo in Emilia-Romagna nel secondo trimestre del 2019: 23 mila disoccupati in meno rispetto allo stesso periodo del 2018.

Il tasso di disoccupazione al 4,8%. I dati Istat, INPS e SILRER sul mercato del lavoro.

Nel secondo trimestre del 2019, il mercato del lavoro in Emilia-Romagna registra una dinamica positiva rispetto allo stesso periodo del 2018. Gli occupati sono aumentati di 25 mila unità e i disoccupati sono diminuiti di 23 mila unità.

Il favorevole saldo occupazionale è da ascrivere soprattutto alle posizioni di lavoro dipendente, mentre gli indipendenti mostrano segnali meno positivi, con in particolare la componente femminile che risulta in contrazione.

Per news Mercato del lavoro - Secondo trimestre 2019 

Il tasso di occupazione dell’Emilia-Romagna si attesta al 71,3% (77,6% per i maschi e 65,0% per le femmine). La disoccupazione è al 4,8% (3,5% per i maschi e 6,3% per le femmine), in diminuzione di 1,1 punti percentuali rispetto al secondo trimestre 2018.

A livello nazionale il tasso di occupazione è al 59,4% e il tasso di disoccupazione al 9,8%.

Il ricorso agli ammortizzatori sociali è caratterizzato, sempre nel secondo trimestre 2019 rispetto al secondo trimestre 2018, dalla diminuzione della Cassa Integrazione Guadagni Ordinaria (-267 mila ore), mentre aumentano la Cassa Integrazione Straordinaria (+1 milione e 778 mila ore) e quella in Deroga (+76 mila ore) (le ore autorizzate risentono sia delle procedure amministrative di approvazione delle concessioni sia delle disponibilità di rifinanziamento).

Altri dati e approfondimenti nel Report - Il mercato del lavoro in Emilia-Romagna - Secondo trimestre 2019 (pdf, 281.5 KB).

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi?

Piè di pagina