sabato 24.06.2017
caricamento meteo
Sections

Reddito e consumi

Indagine su reddito e condizioni di vita

La rilevazione


La indagine su Reddito e condizioni di vita è una indagine sulle famiglie condotta annualmente dall’ISTAT a partire dal 2004. Fa parte di un più ampio progetto, concordato in sede europea e coordinato da EUROSTAT, denominato Eu-Silc (European Union Statistics on Income and Living Condition), finalizzato a fornire informazioni attendibili, comparabili e tempestive sulle condizioni economiche e, più in generale, sulle condizioni di vita delle famiglie in tutti i paesi membri dell’Unione.

Il regolamento Eu-Silc lascia un elevato margine di flessibilità ai singoli stati nelle modalità di raccolta delle informazioni.

In Italia, l’ISTAT ha optato per una indagine di tipo campionario, che coinvolge ogni anno circa 26 mila famiglie residenti in 800 comuni italiani di diversa ampiezza demografica.

L'unità di rilevazione

L'unità di rilevazione è la famiglia di fatto, intesa come un insieme di persone coabitanti e legate da vincoli affettivi, di matrimonio, parentela, affinità, adozione e tutela.

Nell’ambito delle famiglie campione, sono poi oggetto di rilevazione, mediante un apposito questionario individuale, tutti i componenti che abbiano compiuto quindici anni di età nel periodo di riferimento del reddito.

Sono esclusi i membri permanenti delle convivenze (caserme, ospedali, istituti religiosi, ecc.) e i membri delle famiglie che vivono abitualmente all’estero.

L'oggetto della rilevazione

Oggetto della rilevazione sono sia i redditi percepiti, nell’anno solare precedente l’intervista, dai singoli membri della famiglia che abbiano compiuto quindici anni di età, sia le condizioni di vita al momento dell’intervista (principalmente situazione abitativa ed eventuali problemi economici, a livello familiare; livello di istruzione e partecipazione al mercato del lavoro, a livello individuale).

Per rispondere alle esigenze conoscitive degli Enti locali, il campione italiano di Eu-Silc è stato sovradimensionato, rispetto alle direttive europee, al fine di consentire la produzione di stime affidabili anche a un livello di dettaglio regionale.

Azioni sul documento
Pubblicato il 09/07/2015 — ultima modifica 09/07/2015
Analisi

Redditi, povertà ed esclusione sociale in Emilia-Romagna. Anno 2015

Povertà ed esclusione sociale. L’Emilia-Romagna nel contesto europeo

ConditiIndagine EU-SILC (EUropean Statistics on Income and Living ons) Strategia Europa2020 Indicatore di povertà ed esclusione sociale Rischio di povertà. Deprivazione materiale grave Intensità di lavoro molto bassa Confronti europei in serie storica
Altro…
 
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it