Newsletter - Ottobre 2021

La newsletter è curata dall'Ufficio di Statistica della Regione Emilia-Romagna.

Per newsletter ottobre 2021

Bologna, associazione sportiva - ©Regione Emilia-Romagna AICG - Autore Ballardini Pietro (da Fotoreporter)


Notizie dalla Regione

Il settore non profit in Emilia-Romagna al 31 dicembre 2019

Al 31 dicembre 2019, in Emilia-Romagna, le istituzioni non profit attive sono 27.900, quasi l'8% di quelle nazionali, con 83.059 dipendenti, mediamente tre per istituzione. Tra il 2018 e il 2019 le istituzioni non profit rimangono sostanzialmente invariate; si ha invece un aumento del 2,3% dei dipendenti. Rapportando il numero dei dipendenti nel settore non profit alla popolazione, l'Emilia-Romagna presenta il quarto valore più alto a livello regionale, dopo quelli di Trentino-Alto Adige, Lombardia e Lazio. Per quanto riguarda la forma giuridica, le istituzioni non profit si sono costituite nell'83,5% dei casi in associazioni; per il 3,3% sono cooperative sociali, per il 2,5% fondazioni, e per il 10,7% hanno altra forma giuridica. Un terzo delle istituzioni non profit emiliano-romagnole è attiva nel settore dello sport. Seguono poi le istituzioni che operano nelle attività ricreative e di socializzazione (16%) e nelle attività culturali e artistiche (16%). In termini di addetti invece prevalgono le istituzioni attive nella assistenza sociale e protezione civile (40%) e nella sanità (22%). Elaborazioni su dati Istat.


Mercato immobiliare: compravendite e mutui in Emilia-Romagna nel 2020

Nel corso del 2020, in Emilia-Romagna, sono 63.067 le convenzioni notarili di compravendita e le altre convenzioni relative ad atti traslativi a titolo oneroso per unità immobiliari (l'8,5% di quelle registrate a livello nazionale). Le compravendite sono diminuite rispetto al 2019 del 7,5%, flessione meno marcata rispetto alla media italiana. L'andamento annuale è stato fortemente influenzato dalle misure adottate per il contenimento del Covid-19: nei primi sei mesi si registra un forte calo rispetto allo stesso periodo del 2019 (-19,9%), cui segue una sostanziale stabilizzazione nei mesi estivi, fino a una ripresa seppur parziale nell'ultimo trimestre (+8,3% sul quarto trimestre 2019). In Emilia-Romagna il 94,9% delle convenzioni stipulate riguarda trasferimenti di proprietà di immobili a uso abitativo, il 4,8% quelle a uso economico e lo 0,3% le convenzioni a uso speciale e multiproprietà. Le convenzioni notarili per mutui, finanziamenti e altre obbligazioni con costituzione di ipoteca immobiliare sono 34.824 nel 2020 e diminuiscono del 5,1% rispetto al 2019. Elaborazioni su dati Istat.


Il sistema agro-alimentare in Emilia-Romagna nel 2020

L'annuale rapporto evidenzia una decisa ripresa per l'agricoltura dell'Emilia-Romagna nel 2020, confermando come il comparto agricolo si muova spesso in controtendenza rispetto al resto dell'economia. Il valore della produzione (Plv) di campi e allevamenti ha superato i 4,5 milioni di euro, con un balzo in avanti dell'8% rispetto all'annata precedente (produzioni vegetali +7,6%, allevamenti +8,5%). In aumento anche l'occupazione nel settore agricolo, con 82 mila unità (+13% sul 2019), una crescita che ha interessato sia il lavoro dipendente, sia quello autonomo. Tiene tutto sommato anche l'export dei prodotti agro-alimentari emiliano-romagnoli, con una diminuzione dello 0,8% rispetto al 2019, in un anno in cui le dinamiche negative sui mercati globali hanno provocato una consistente riduzione degli scambi commerciali con l'estero. Il rapporto è realizzato in collaborazione tra Assessorato Agricoltura e agro-alimentare, caccia e pesca della Regione Emilia-Romagna e Unione regionale delle Camere di Commercio dell'Emilia-Romagna, con l'apporto scientifico dell'Università di Bologna e dell'Università Cattolica di Piacenza.



Notizie da Istat

Al via il Censimento della popolazione e delle abitazioni

È partita nei primi giorni di ottobre la terza edizione del Censimento permanente della Popolazione e delle Abitazioni organizzato da Istat. Scopo del Censimento è il conteggio della popolazione italiana e la descrizione delle sue caratteristiche socio-economiche e strutturali. I risultati rappresenteranno la base informativa ufficiale, pubblica e legale utilizzata nelle decisioni politiche e nei confronti internazionali. Il Censimento fornisce anche importanti informazioni sul patrimonio abitativo delle famiglie. Nel 2021 prenderanno parte al Censimento poco meno di 2 milioni e mezzo di famiglie residenti in oltre 4.500 comuni su tutto il territorio nazionale. La data di riferimento del Censimento è il 3 ottobre 2021, ossia le risposte ai quesiti inseriti nel questionario devono essere riferite a questa data. I primi risultati saranno invece diffusi a dicembre 2022.


Elenco analitico delle unità istituzionali delle Pubbliche Amministrazioni

Sulla base del Sistema europeo dei conti (SEC 2010), l'Istat predispone l'elenco delle unità istituzionali che fanno parte del settore delle Amministrazioni Pubbliche (Settore S.13). Nell'ambito delle statistiche di contabilità nazionale, per tale settore, l'Istat compila il conto economico consolidato, che costituisce il riferimento per gli aggregati trasmessi alla Commissione Europea, in applicazione del Protocollo sulla Procedura per i Deficit Eccessivi annesso al Trattato di Maastricht. I criteri utilizzati per la classificazione delle unità istituzionali nei settori definiti dal SEC sono di natura statistico-economica e sono soggetti a continui approfondimenti e precisazioni (svolti in accordo con le Autorità Statistiche Europee) al fine di garantire la necessaria armonizzazione a livello europeo.



Notizie dal territorio

L'impatto delle crisi occupazionali in un'ottica di genere nell'area bolognese

Il rapporto analizza in ottica di genere gli andamenti del mercato del lavoro dal 2007, evidenziando gli impatti delle tre crisi occupazionali che si sono susseguite negli ultimi anni. Nella città metropolitana di Bologna la crisi da pandemia ha avuto in generale un impatto minore rispetto alle precedenti, ma, sempre rispetto alle precedenti, ha colpito più pesantemente l'occupazione femminile. La componente femminile, nel tempo, si è mostrata più esposta alle fasi di crisi e più reattiva nelle fasi di ripresa, a conferma di una sua relativa maggiore debolezza nell'esposizione a fattori esterni. Analisi a cura degli uffici di Statistica del Comune di Bologna e della Città Metropolitana di Bologna.


Le mappe della fragilità nel comune di Bologna

È stato pubblicato l'aggiornamento 2021 dello studio sulla fragilità, declinata nelle 90 aree statistiche del territorio del comune di Bologna. Il fenomeno si articola in tre ambiti, fragilità demografica, sociale ed economica, ognuno descritto da un set di indicatori specifici. Da questi vengono ricavati tre indicatori sintetici di ambito, i quali a loro volta danno origine all'indicatore complessivo di fragilità. L'analisi è consultabile in modalità interattiva attraverso mappe tematiche. Lo studio è curato dall'Ufficio di Statistica del Comune di Bologna a partire dal 2017 con cadenza annuale.


Elezioni amministrative nel Comune di Bologna: mappe del voto

A inizio ottobre si sono svolte le consultazioni amministrative per l'elezione del Sindaco del Comune di Bologna, del Consiglio Comunale e dei Consigli Circoscrizionali. È stata pubblicata una serie di mappe tematiche che analizzano l'affluenza al voto e i risultati dei candidati e delle liste in corsa fino al livello di zona cittadina. Elaborazioni a cura dell'Ufficio Comunale di Statistica.


Il sistema produttivo delle province di Forlì-Cesena e Rimini

Il sistema produttivo del territorio di Forlì-Cesena e Rimini, nella prima metà del 2021, è in ripresa, dopo il difficile scenario del 2020. Tutte le principali variabili economiche risultano positive: crescono le imprese attive e le localizzazioni, migliorano sensibilmente le variabili della congiuntura (produzione industriale, volume d'affari delle costruzioni, vendite del commercio al dettaglio). Aumentano sensibilmente anche le esportazioni e le presenze turistiche. Sono disponibili la registrazione dell'evento di presentazione, i focus provinciali e gli scenari di previsione. Analisi e presentazioni a cura della Camera di Commercio della Romagna – Forlì-Cesena e Rimini.


Sanità e territorio, i servizi socio-sanitari dei Comuni

Il volume indaga il complesso rapporto tra sanità e territorio, facendo anche il punto su cosa abbia rappresentato la pandemia per i sindaci e la popolazione e come questa abbia inciso sui servizi socio-sanitari comunali. Le elaborazioni statistiche si concentrano sulle reti territoriali per l'assistenza socio-sanitaria e sulla dinamica della spesa per i servizi sociali dei Comuni. Rapporto a cura di Federsanità - Confederazione delle Federsanità ANCI regionali e IFEL-Fondazione ANCI.



Abbiamo aggiornato

Dati sulle dichiarazioni dei redditi ai fini Irpef, anno di imposta 2019, fino a livello comunale, nelle tavole statiche e nell'area Self service.

Dati provvisori mensili sulla domanda turistica fino ad agosto 2021.

Dati dell'area tematica Agricoltura: produzione lorda vendibile 2020 sulle tavole per argomento.



I prossimi appuntamenti

Olimpiadi Italiane di Statistica - Iscrizioni entro il 3 dicembre

L'iniziativa si propone di avvicinare gli studenti al ragionamento statistico, di suscitare il loro interesse verso l'analisi dei dati e la probabilità, di metterli in condizione di saper cogliere correttamente il significato delle informazioni quantitative che ricevono ogni giorno. I destinatari sono gli studenti che frequentano le classi I, II, III e IV degli istituti di istruzione secondaria di secondo grado. Le iscrizioni delle scuole e degli studenti si sono aperte il 20 ottobre e si chiuderanno il 3 dicembre 2021.


Conferenza nazionale di statistica - 30 novembre e primo dicembre

La quattordicesima edizione della Conferenza Nazionale di statistica si svolge a Roma il 30 novembre e il primo dicembre 2021. Gli argomenti al centro dei lavori sono quelli dominanti nel dibattito pubblico, tra i quali i temi connessi alla ripartenza, alla sostenibilità, all'inclusione e al ruolo della statistica come dorsale informativa essenziale e imprescindibile per la definizione delle policy e il monitoraggio della loro efficacia. Quest'anno, per la prima volta, i lavori si svolgono in forma ibrida, fisica e digitale: alle Sessioni plenarie in presenza si affiancano Sessioni parallele virtuali, che sviluppano il Programma scientifico.


Agenda completa




Informativa per il trattamento dei dati personali per il servizio "Newsletter del Portale di Statistica - Regione Emilia-Romagna"

Azioni sul documento

pubblicato il 2021/10/31 22:50:00 GMT+1 ultima modifica 2021-10-31T22:48:58+01:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi?

Piè di pagina