Newsletter - Gennaio 2024

La newsletter è curata dall'Ufficio di Statistica della Regione Emilia-Romagna.

Immagine di corredo

Foto di izoca (da Pixabay)


Notizie dalla Regione

La lettura in Emilia-Romagna nel 2022

Nel 2022, il 44,1% della popolazione emiliano-romagnola di sei anni e più ha letto almeno un libro per motivi non scolastici o professionali. Così come a livello nazionale, tale percentuale è in diminuzione negli ultimi due anni: in Emilia-Romagna, nel 2020 i lettori di libri sono stati il 47,4%, nel 2021 il 46,4%. L'abitudine alla lettura è più diffusa rispetto al contesto nazionale, di circa 5 punti percentuali. Il 43,7% dei lettori emiliano-romagnoli ha letto non più di tre libri nell'anno mentre i cosiddetti “lettori forti”, con almeno 12 libri letti, sono il 16,8%. Sono sempre più diffusi i prodotti editoriali digitali, anche se il libro cartaceo rimane il preferito: il 71,3% dei lettori emiliano-romagnoli legge esclusivamente libri cartacei. Elaborazioni su dati Istat, indagine Multiscopo Aspetti della vita quotidiana.


Rischio di povertà o esclusione sociale nelle province e nei distretti sanitari dell'Emilia-Romagna, aggiornamento 2021

Sono disponibili le stime per piccole aree dell'indice di povertà o esclusione sociale e delle sue componenti, per il periodo 2019-2021. I dati di base sono quelli dell'Indagine su reddito e condizioni di vita, condotta in Italia annualmente da Istat, ma concordata in sede europea. La rilevazione è di tipo campionario e consente di ottenere stime affidabili al massimo per il livello di dettaglio regionale. Per scendere al livello di province e distretti sociosanitari, occorre utilizzare metodologie di stima sperimentali complesse, che sfruttano le informazioni provenienti da tutte le altre aree e quelle desunte da opportune variabili ausiliarie, note in ambito di popolazione. Gli indicatori considerati sono quattro: il Rischio di povertà (quale misura di "povertà monetaria" in relazione allo standard medio di benessere della società in cui si vive), la Grave deprivazione materiale (quale misura di "povertà fattuale", legata all'incapacità di soddisfare bisogni ritenuti essenziali per vivere una vita dignitosa), la Bassa intensità di lavoro (che misura la "povertà in chiave prospettica" legata alla scarsa partecipazione al mercato del lavoro) e il Rischio di povertà o esclusione sociale (sintesi dei tre precedenti). Tali indicatori sono quelli adottati in sede europea per monitorare l'obiettivo 1 della Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile (riduzione della povertà).



Notizie da Istat

Conti economici territoriali 2020-2022

Istat pubblica le stime definitive dei conti economici territoriali per il 2020, quelle semi-definitive per il 2021 e quelle preliminari per il 2022. I conti regionali e provinciali sono stimati in conformità a quanto stabilito dal “Sistema europeo dei conti nazionali e regionali” (Sec2010). Per l'Emilia-Romagna, nel 2022, il Pil in volume è aumentato del 3,4% rispetto all'anno precedente (+3,7% a livello nazionale). Confrontando i territori per quanto riguarda il Pil per abitante, si nota come si amplifichi progressivamente il divario tra Mezzogiorno e Centro-nord. A livello regionale l'Emilia-Romagna si colloca al quarto posto, dopo Trentino-Alto Adige, Lombardia e Valle d'Aosta. All'espansione dell'attività produttiva si è accompagnata una crescita in volume dei consumi finali delle famiglie, del 6,1% in Italia, del 6,4% in Emilia-Romagna. Leggermente inferiore è la crescita del reddito disponibile delle famiglie, +5,5% sia a livello nazionale che in Emilia-Romagna.


Le aziende agrituristiche nel 2022

L'Agriturismo rappresenta una peculiarità del nostro Paese e costituisce uno dei migliori esempi di multifunzionalità aziendale in campo agricolo. In Emilia-Romagna, nel 2022, le aziende agrituristiche attive sono 1.223, 35 in meno di quelle registrate nel 2021. Molte, circa i tre quarti, sono autorizzate a più tipologie di attività di tipo agrituristico: 859 strutture offrono alloggio, 844 ristorazione, 576 svolgono altre attività, alcune delle quali di notevole rilevanza sotto il profilo sociale, come le fattorie didattiche, o culturale-paesaggistico (trekking, corsi…). Quattro agriturismi su dieci sono condotti da donne. Sul territorio emiliano-romagnolo sono presenti quasi il 5% delle aziende agrituristiche italiane.


Annuario statistico italiano 2023

In 24 capitoli si delinea il ritratto della situazione sociale ed economica del Paese: popolazione, società, ambiente, economia, istituzioni, servizi, cultura, salute, ricerca e innovazione… I contenuti sono offerti tramite testi, tavole di dati, prospetti grafici. Il tutto è corredato da documentazioni metodologiche, glossari e approfondimenti sulle fonti.



Notizie dal territorio

La fragilità nelle aree del comune di Bologna

È stato pubblicato l'aggiornamento 2023 dello studio sulla fragilità nelle 90 aree statistiche del comune di Bologna. L'analisi della fragilità è articolata in tre ambiti (demografico, sociale ed economico), per ciascuno dei quali è presente un insieme di indicatori analitici di potenziale fragilità. Da questi vengono ricavati tre indicatori sintetici di ambito, i quali a loro volta danno origine all'indicatore complessivo di fragilità. In aggiunta, è stato elaborato un nuovo studio che si focalizza sulla fragilità del singolo individuo, depurata quindi dagli indicatori di contesto, principalmente finalizzata a misurare la disparità di genere sul territorio comunale. A livello di risultati, passando alla analisi individuale, cambia parzialmente la geografia della fragilità nelle aree comunali. È inoltre possibile evidenziare, per esempio, le zone con alta fragilità caratterizzate più da uno svantaggio femminile rispetto a quello maschile. Oppure individuare aree a bassa fragilità, ma dove esiste una forte disparità di genere. I progetti sono curati dall'Ufficio di Statistica del Comune di Bologna.


Le imprese in provincia di Modena nel 2023

Le imprese attive in provincia di Modena al 31 dicembre 2023 sono 63.128. Rispetto alla stessa data dell'anno precedente si osserva una diminuzione dell'1,5%. I segni meno riguardano tutti i macrosettori. L'andamento peggiore interessa le attività manifatturiere (-3,6%), seguite dall'agricoltura (-2,2%), in diminuzione da diversi anni, e dai servizi (-1,2%). Con la riduzione dei bonus statali, le imprese delle costruzioni invertono il trend positivo degli ultimi periodi (-0,5%). Sono invece in crescita le imprese guidate da giovani (under 35 anni). Si tratta di un contingente di 4.955 imprese attive a fine 2023, il 7,9% del totale delle imprese provinciali. Prosegue anche l'andamento positivo delle imprese gestite in maggioranza da imprenditori stranieri, 8.822 a fine 2023, +1,1%. La composizione dei settori di attività sta cambiando anche per le imprese straniere, per lo più in linea con le dinamiche che hanno caratterizzato il territorio modenese negli ultimi anni: nel 2023 cresce il tessuto imprenditoriale straniero nelle costruzioni (+3,7%) e nella ristorazione (+2,1%) mentre perdono quota il commercio (-3,5%) e la manifattura (-2,1%). Analisi su dati Infocamere elaborati dal Centro Studi e Statistica della Camera di Commercio di Modena.



Abbiamo aggiornato

Dati provvisori mensili sulla domanda turistica fino a novembre 2023.

Report mensile sull'andamento dei prezzi al consumo fino a dicembre 2023, inclusivo dell'intero anno 2023.

Dati definitivi sul bilancio demografico 2022: nati, morti, saldo migratorio interno e con l'estero su area Self service, Download e Stria. Aggiornata anche la visualizzazione grafica dedicata.

Dati sugli iscritti in anagrafe per nascita fino al 2022 per anno di iscrizione.

Tavole di fecondità fino al 2021.

Stime 2019-2021 degli indicatori di rischio di povertà o esclusione sociale per province e distretti sanitari.



I prossimi appuntamenti

La Business Intelligence a servizio della Pubblica Amministrazione - Parma, 9 febbraio

Il convegno, organizzato da Comune di Parma e Università di Parma, sarà l'occasione per riflettere sulle molteplici opportunità che le nuove tecnologie offrono alla Pubblica Amministrazione. Insieme a relatori di competenza riconosciuta a livello sia nazionale sia europeo, verrà approfondito il tema da diverse prospettive, concentrandosi sulle applicazioni della Business Intelligence e della Intelligenza Artificiale come strumenti di conoscenza e di supporto decisionale per la governance del territorio. In presenza, previa iscrizione.


Agenda completa




Informativa per il trattamento dei dati personali per il servizio "Newsletter del Portale di Statistica - Regione Emilia-Romagna"

Azioni sul documento

ultima modifica 2024-01-31T22:25:21+01:00
Questa pagina ti è stata utile?

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi?

Piè di pagina