Newsletter - Agosto 2022

La newsletter è curata dall'Ufficio di Statistica della Regione Emilia-Romagna.

Per newsletter agosto 2022

Nuove costruzioni residenziali - ©Regione Emilia-Romagna AIUSG - Autore Tamburini Alan (da Fotoreporter)


Notizie dalla Regione

Statistiche sui permessi di costruire in Emilia-Romagna nel 2021

Nel 2021, sulla base delle autorizzazioni a costruire riguardanti il comparto residenziale, i nuovi fabbricati in Emilia-Romagna sono stati 1.439, il 7,6% del totale nazionale. A questi corrispondono 5.210 abitazioni, con una superficie utile abitabile di 463.769 metri quadrati. Il 2021 ha segnato la ripartenza della nuova edilizia a fini residenziali, dopo le limitazioni alle attività produttive che hanno caratterizzato il 2020, e il superamento dei livelli prepandemia. La ripresa in Emilia-Romagna è più intensa rispetto all'intero Paese: il numero di nuovi fabbricati residenziali aumenta del 37,4% rispetto all'anno precedente (+23,2% in Italia), il numero di abitazioni dei nuovi fabbricati residenziali del 29,9% (+21,9% a livello nazionale), cui corrisponde un aumento della nuova superficie utile abitabile del 29,3% (+20,1% in Italia). Anche il settore non residenziale presenta un andamento positivo nel complesso del 2021, senza recuperare, tuttavia, la forte caduta registrata nel 2020: in Emilia-Romagna i fabbricati non residenziali nuovi sono 651, contro i 638 del 2020 e i circa 950 in media annua nel triennio 2017-2019. Elaborazioni su dati Istat.


I mercoledì dell'Archivio cartografico regionale: pubblicate le registrazioni degli eventi

I mercoledì dell'Archivio sono eventi che permettono di esplorare le sfaccettature più affascinanti del patrimonio naturalistico, paesaggistico e culturale dell'Emilia-Romagna: le peculiarità e le fragilità dei paesaggi, gli studi condotti su flora e fauna, i segreti che si celano nel sottosuolo, le meraviglie gastronomiche locali, l'intreccio tra arte, storia e territorio, e tanto altro. Nati come incontri negli spazi dell'Archivio cartografico regionale, con l'arrivo della pandemia sono sbarcati sul digitale e hanno ampliato la partecipazione, anche oltre i confini regionali. Le registrazioni delle edizioni svoltesi online sono ora a disposizione di tutti sul Geoportale. L'iniziativa è curata dall'Archivio cartografico regionale (Settore Innovazione digitale, dati, tecnologia e polo archivistico), dall'area Geologia, suoli e sismica (Settore Difesa del territorio), con la partecipazione del settore Patrimonio culturale e del settore Aree protette, foreste e sviluppo zone montane.



Notizie da Istat

Annuario statistico su commercio estero e attività internazionali delle imprese 2022

Pubblicata la ventiquattresima edizione dell'Annuario statistico “Commercio estero e attività internazionali delle imprese”, frutto della collaborazione fra Istat e ICE (Agenzia per la promozione all'estero e l'internazionalizzazione delle imprese italiane). Il rapporto fornisce un quadro aggiornato sulla struttura e la dinamica dell'interscambio di merci e servizi, sui flussi di investimenti diretti esteri, sulle caratteristiche dei principali attori presenti sul territorio nazionale (operatori, imprese esportatrici e importatrici, multinazionali a controllo nazionale ed estero).


Censimento Agricoltura: rilasciato un set di dati a livello regionale

A integrazione dei contenuti pubblicati il 28 giugno scorso sui primi risultati del 7° Censimento generale dell'agricoltura, Istat pubblica un set di 40 tavole statistiche con dettaglio prevalentemente regionale. I dati per regione sono riferiti al centro aziendale o alla sede legale dell'azienda, mentre in autunno saranno diffusi i risultati per localizzazione dei terreni. Alcuni dati: a ottobre 2020 risultano attive in Emilia-Romagna 53.753 aziende agricole, di cui l'83% ha come forma giuridica quella di imprenditore o azienda individuale o familiare. Il 24% delle aziende si serve anche di manodopera non familiare. Il 60% delle aziende agricole ha una Superficie Agricola Utilizzata inferiore ai 10 ettari (incluse quelle con SAU pari a zero). Escludendo le proprietà collettive, il capo azienda è donna nel 23% dei casi; solo l'11% dei capi azienda ha meno di 45 anni. La Regione Emilia-Romagna, grazie alla collaborazione tra Ufficio di Statistica e Direzione Agricoltura, si impegna, nelle prossime settimane, a dare una lettura a questi dati e ne diffonderà le evidenze sui portali web regionali, così come avvenuto in occasione dell'uscita dei primi risultati a fine giugno.



Notizie dal territorio

I bolognesi residenti all'estero

La migrazione dei cittadini bolognesi verso l'estero ha dimensioni molto contenute rispetto al complesso dei flussi migratori che interessano la città. I residenti italiani che dal comune di Bologna si trasferiscono all'estero sono da sempre una minoranza rispetto a chi lascia la città, per lo più diretto verso l'Area metropolitana. Nel 2021 i bolognesi emigrati oltre frontiera risultano in deciso calo rispetto all'anno precedente: 719 persone, contro le oltre mille del 2020. Dal 2000 a oggi quasi 13 mila italiani hanno trasferito la residenza da Bologna all'estero, di cui circa 4.700 negli ultimi cinque anni. Le mete preferite sono state Regno Unito, Francia, Germania, Spagna e Stati Uniti. Nel registro AIRE (Anagrafe degli Italiani Residenti all'Estero) del Comune di Bologna, al 31 dicembre 2021, si contano complessivamente 22.678 residenti all'estero. I principali paesi d'adozione sono Regno Unito, Brasile, Francia, Stati Uniti e Germania. Analisi a cura dell'Ufficio di Statistica del Comune di Bologna.


Startup innovative al primo trimestre 2022

Al primo aprile 2022, le startup innovative iscritte nella sezione speciale del registro imprese sono, in Italia, 14.362, il 3,7% di tutte le società di capitali di recente costituzione. Le startup innovative sono in aumento di 285 unità rispetto al trimestre precedente (+2%). L'Emilia-Romagna ospita 1.086 startup innovative, quasi l'8% di quelle presenti sul territorio italiano. A fine 2021 erano 1.063: si registra quindi anche in Emilia-Romagna una crescita analoga a quella media nazionale. Le prime due province emiliano-romagnole per numero di startup sono Bologna (345, quinto posto a livello nazionale) e Modena (165, diciannovesimo posto). Il rapporto è curato dal Ministero dello sviluppo economico in collaborazione con Unioncamere, InfoCamere e Mediocredito Centrale.



Abbiamo aggiornato

Dati provvisori mensili sulla domanda turistica fino a giugno 2022.



I prossimi appuntamenti

Evento rinviato - Festival della Statistica e della Demografia 2022

La manifestazione, inizialmente in programma dal 15 al 18 settembre, viene rinviata a nuova data, che sarà individuata comunque entro l'anno. La decisione si è resa necessaria a seguito dell'indizione dei comizi elettorali per il 25 settembre. L'ingresso in periodo elettorale comporta il rispetto della normativa nazionale sulla par condicio (legge 28/2000), con limitazioni anche per l'attività di comunicazione istituzionale degli Enti e delle Amministrazioni Pubbliche.


Agenda completa




Informativa per il trattamento dei dati personali per il servizio "Newsletter del Portale di Statistica - Regione Emilia-Romagna"

Azioni sul documento

pubblicato il 2022/08/31 17:10:00 GMT+2 ultima modifica 2022-09-01T00:07:43+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi?

Piè di pagina