martedì 21.11.2017
caricamento meteo
Sections

pop

In ambito europeo le fonti da cui si deriva il dato della popolazione residente sono diverse.
Alcuni Paesi possiedono un registro della popolazione residente che viene continuamente aggiornato cancellando o iscrivendo le persone che ne escono o vi entrano per morte, nascita o migrazione.
In Italia il dato sulla popolazione residente si ricava dalle anagrafi comunali.
Istat rileva il dato di fonte anagrafica aggiornandolo al 31 dicembre di ogni anno. In altre realtà l’ammontare della popolazione residente viene ricavata partendo dal censimento e considerando i vari movimenti della popolazione attraverso altri registri non anagrafici (per esempio stato civile, registro sanitario).
Eurostat, con regolamenti europei ed accordi con i vari Paesi, fa da garante per la correttezza e comparabilità dei dati pubblicati, utilizzando apposite metodologie statistiche per rendere la documentazione confrontabile.
L’età considerata è in anni compiuti.

I dati di popolazione dal 2011 in poi tengono conto dei risultati del censimento della popolazione tenutosi in tutta Europa nell’anno 2011. Le serie storiche di popolazione fra il precedente censimento e il 2011 sono state riviste entro la fine del 2014 da tutti gli stati membri tenendo conto delle linee guida di Eurostat.

Azioni sul documento
Pubblicato il 26/09/2014 — ultima modifica 01/06/2015
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it