Le funzioni della Regione

Conduzione delle rilevazioni statistiche sul turismo

Le rilevazioni statistiche in materia di turismo si articolano su tre attività presenti nel Programma Statistico Nazionale:

  • IST-00139 Movimento dei clienti negli esercizi ricettivi (titolarità Istat) : rilevazione mensile, a carattere totale, volta a fornire informazioni sugli arrivi e le presenze dei clienti (residenti e non) di tutte le strutture ricettive presenti sul territorio nazionale, per ciascun comune, secondo la categoria di esercizio e il tipo di struttura, e secondo il paese estero o la regione italiana di residenza.
  • IST-00138 Capacità degli esercizi ricettivi (titolarità Istat): rilevazione annuale, a carattere totale, volta a quantificare, a livello di singolo comune, gli esercizi, i letti, le camere e i bagni delle strutture alberghiere; gli esercizi e i posti letto delle altre strutture.

  • EMR-00028 Rilevazione delle tipologie e caratteristiche dei clienti negli esercizi ricettivi (titolarità Regione Emilia-Romagna): rilevazione continua, a carattere totale, volta a fornire informazioni sulle caratteristiche socio-demografiche dei clienti che soggiornano nelle strutture ricettive presenti sul territorio regionale, per ciascun comune, secondo la categoria di esercizio e il tipo di struttura. Oltre alle caratteristiche dei clienti (età, sesso, provincia, regione o stato di provenienza, nazionalità, tipologia di ospite [singolo, capofamiglia, capogruppo, familiare, membro di gruppo]), vengono rilevate anche alcune caratteristiche sul soggiorno (data di arrivo, data di partenza, motivazione [turismo, affari, ecc.], mezzo di trasporto), e il canale di prenotazione.

Per le rilevazioni di titolarità Istat, la Regione Emilia-Romagna conduce la raccolta locale dei dati per conto di Istat, in qualità di organo intermedio di rilevazione.

I rispondenti alla rilevazione sulla capacità ricettiva sono gli Sportelli Unici per le Attività Produttive (SUAP) dei Comuni, cui le strutture devono comunicare, mediante segnalazioni certificate di inizio attività o comunicazioni ad hoc, l’inizio e la fine dell’attività, nonché ogni informazione relativa a consistenza, ubicazione, tipologia, classificazione, ricettività, servizi, caratteristiche, periodi di apertura, chiusura e sospensione della struttura e ogni eventuale variazione che intervenga rispetto a quanto comunicato in precedenza. Gli Enti Locali fanno pervenire tali informazioni alla Regione in base all’art. 35 della L.R. 16/2004.

I rispondenti alle rilevazioni sul movimento, invece, sono i singoli esercizi ricettivi presenti sul territorio regionale.

I risultati della rilevazione Istat sul “movimento dei clienti negli esercizi ricettivi” potrebbero essere considerati come una derivazione della più granulare “Rilevazione delle tipologie e caratteristiche dei clienti negli esercizi ricettivi”: al momento, però, non ancora tutte le strutture sono in grado di rispondere con il livello di dettaglio richiesto dalla rilevazione di titolarità regionale; per queste strutture ci si limita a rilevare il movimento secondo gli standard previsti dalla rilevazione Istat.

Entrambe le rilevazioni prevedono una cadenza mensile per la verifica e il rilascio dei dati in forma provvisoria; tali attività si concludono solitamente entro 30 giorni dal termine del mese di riferimento. Si procede poi ad una complessiva revisione annuale, svolta di solito nei mesi di febbraio e marzo dell’anno successivo a quello di rilevazione dei dati. I dati provvisori mensili vengono sistematicamente comunicati ad Istat e pubblicati sul portale statistico della Regione; il dato annuale viene inoltrato ad Istat per una validazione finale: in attesa di quest’ultima verifica, il dato viene pubblicato sul portale regionale di statistica come “consolidato in attesa di validazione”.

Mensilmente si possono verificare casi di mancata risposta che, nel corso dell’anno, vengono solitamente recuperati a seguito di contatti con la struttura. Per alcune strutture non rispondenti è possibile comunque procedere alla stima di arrivi e presenze basandosi sull’andamento del movimento che le stesse hanno comunicato nei periodi precedenti: il numero delle strutture stimate, solitamente decresce via via che ci si avvicina alla chiusura annuale della rilevazione e che i ripetuti contatti con i gestori degli esercizi ricettivi producono il proprio effetto.

A chi rivolgersi

Marco Oppi
telefono: 051 5273299 - 338 3781226
Marco.Oppi@regione.emilia-romagna.it
Responsabilità specifica: statistiche del settore commercio, turismo, trasporti e territorio
Servizio Statistica e sistemi informativi geografici

Andrea Manganaro
telefono: 051 5278144 - 339 6838345
email: andrea.manganaro@regione.emilia-romagna.it
Servizio Statistica e sistemi informativi geografici

Azioni sul documento

pubblicato il 2018/11/07 16:48:00 GMT+2 ultima modifica 2020-05-21T12:33:44+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi?

Piè di pagina